Sicurezza trasporti

  

 Cos'Ŕ
 Cambio di residenza
 Rinnovo
 Revisione
 Revoca
 Sospensione
 Deterioramento
 Smarrimento, furto
 Riclassificazione
 Conversione estera
 Militare, ministeriale
 Permesso internazionale
 Patente comunitaria
 Patenti speciali
 Rinnovo C.A.P.
 Categoria A
 Categoria A B C D BE CE DE
 Circolazione paesi CEE
 C.a.p.
 Categoria speciale
 Perdi 1 punto
 Perdi 2 punti
 Perdi 3 punti
 Perdi 4 punti
 Perdi 5 punti
 Perdi 6 punti
 Perdi 8 punti
 Perdi 10 punti
 Detrazione dei punti

 Come recuperare i punti

 Programma corsi recupero

Sei all'interno di: Documentazione / Patente di guida / Esami, patente speciale

ABILITAZIONE ALLA GUIDA DI AUTOVEICOLI MUNITI DI ADATTAMENTI, patente categoria speciale

La patente speciale Ŕ una patente di guida che attesta l'idoneitÓ del conducente affetto da mutilazioni o minorazioni a condurre veicoli modificati secondo le proprie esigenze.

patente di categoria
 
Categ. Vista Udito Arti Tempi di reazione
A speciale se monocolo o con visus inferiore a 1/10, 8/10 nell'altro occhio raggiungibili con qualsiasi correzione di lenti, anche solo a contatto Per entrambi gli orecchi inferiore a 2 metri anche con protesi (obbligo di specchi su ambedue i lati)    
B speciale se con almeno 1/10 in un occhio, 8/10 complessivi, raggiungibili con qualsiasi correzione di lenti (anche solo a contatto) con differenza non sup. a 3 diottrie se sferiche inferiore a 2 metri anche con protesi (obbligo di specchi su ambedue i lati anche con adeguata protesi e/o adattamento del veicolo  
C speciale con autoveicoli con massa complessiva non superiore a 11,5 t 14/10 complessivi con 5/10 per l'occhio che vede di meno, raggiungibili con qualsiasi correzione di lenti (anche a contatto) con differenza non superiore a 3 diottrie e visus naturale di almeno 1/10 4 metri e 2 metri per l'orecchio che sente di meno anche con protesi(obbligo di specchi su ambedue i lati) con adeguata protesi-ortesi e/o adattamento del veicolo a stimoli semplici e complessi, luminosi ed acustici, entro quarto decile della scala decilica
D speciale - abilita alla guida di autoveicoli aventi numero di posti a sedere,escluso il conducente, non superiore a 16 14/10 complessivi con 5/10 per l'occhio che vede di meno, raggiungibili con qualsiasi correzione di lenti (anche a contatto) con differenza non superiore a 3 diottrie e visus naturale di almeno 1/10 4 metri e 2 metri per l'orecchio che sente di meno anche con protesi (obbligo di specchi su ambedue i lati) con adeguata protesi-ortesi e/o adattamento del veicolo a stimoli semplici e complessi, luminosi ed acustici, entro quarto decile della scala decilica

Per ottenere il certificato di idoneitÓ il disabile deve sottoporsi ad una visita presso l'apposita Commissione Medica Locale.
Durante la visita di accertamento il disabile pu˛ presentare ulteriore documentazione clinica (purchŔ rilasciata da un servizio di riabilitazione o da uno specialista della propria malattia invalidante) e farsi assistere, a proprie spese, da un medico di fiducia.
Il certificato di idoneitÓ rilasciato dalla Commissione Medica Locale ha validitÓ di sei mesi. Sul certificato vengono specificati quali dispositivi il disabile deve applicare sul proprio autoveicolo e gli stessi saranno riportati sul foglio rosa e sulla patente di guida con un codice cumulativo.
Avverso il giudizio espresso il candidato pu˛ presentare ricorso gerarchico e ottenere di essere sottoposto a una nuova visita. Il ricorso va inviato entro 30 giorni a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - MOT 5 - via Giuseppe Caraci, 36 - 00157 Roma. Il richiedente sarÓ poi contattato dalla Direzione Generale M.C.T.C. e informato della data e del luogo in cui recarsi per il nuovo accertamento. Anche in questa nuova visita il candidato pu˛ farsi assistere, a proprie spese, da un medico di fiducia.
Dopo aver ottenuto il certificato di idoneitÓ e il foglio rosa, il candidato pu˛ preparare gli esami teorici e pratici, con la medesima pratica d'esame giÓ vista per le patenti generiche.
Nel caso di obbligo dell'uso di dispositivi di guida, i veicoli modificati devono essere collaudati dal Dipartimento Trasporti Terrestri (ex Motorizzazione Civile). Alla pratica deve essere allegata fotocopia leggibile e completa in ogni sua parte della carta di circolazione del veicolo che si intenderÓ utilizzare per la prova pratica di guida (evidenziare sulla fotocopia della c.c. gli adattamenti ).
L'esame di guida deve essere sostenuto con veicolo adattato in base alla minorazione del candidato e pu˛ essere di proprietÓ di questo o di terzi.